Migranti - Compartir.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Denunciamo:

1)

Lo stato d’eccezione e l’emergenza permanente come politiche di gestione ordinaria delle migrazioni in Italia.

 

Porta della vita,porta dell’ europa
Lampedusa ad aprile era vuota,solitaria e remota
noi sull’ isola in cento come un unico gruppo cantavamo nel vento(la libertà)
E non si deve sapere non si può raccontare
la dignità è in cammino e oggi viene dal mare
C’è stato un naufragio nel viaggio (ma non lo diresti)
ci sono gli extracomunitari (e gli extraterrestri)
C’ era il sole e i gabbiani
c’ erano i pescecani
C’ eravamo anche noi immigranti e lampedusani
Stessa felpa nera col cappuccio a salutare una sorella che era una pantera nera del suo crucio
23 aprile su quel pontile da poco ripartito il mercantile
ora so a lampedusa è crudele il destino
qui è un mare bellissimo ma anche un mare assassino

Assalti Frontali

 

 

Migranti - Compartir.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2

La strumentalizzazione degli sbarchi come vetrina della retorica dell’invasione e dello scontro culturale e la conseguente legittimazione delle politiche repressive e di respingimento

 

Migranti - Compartir.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

3

La speculare retorica su una “sentimentale e indistinta accoglienza”, incapace di un’analisi politica del sistema europeo di gestione delle migrazioni.

 

Migranti - compartir.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

4

Il paradosso delle politiche di chiusura delle frontiere che, se da un lato generano clandestinità utile a sostenere le fondamenta del sistema economico globale, dall’altro identificano il migrante come responsabile del fallimento di questo modello.

 

Migranti - Compartir.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lampedusa lo sa non è un reato migrare
stasera sarà un ponte non una barriera esemplare
migrano balene e gli uccelli migratori
migrano gli esseri umani ……

Assalti Frontali