Dominio e Potenza

Il modello di dominio occidentale ha sostanzialmente relegato tutto ciò che poteva essere ricondotto alla sfera naturale […], in un’area di controllo, più precisamente di contenimento, all’interno di spazi codificati i cui limiti sono stati istituiti da principi di esclusione.

(S. Torre)

 

Potere e Potenza - di Collettivo Compartir

 

 

 

 

 

 

 

 

Ogni giorno da quando nasciamo subiamo e riproduciamo molte forme di dominio, di più: siamo educati alle relazioni di potere. Le relazioni di potere sono presenti in ogni aspetto della nostra vita dal lavoro, al tempo libero (industria del divertimento), alla famiglia.

 

Siamo educati alla repressione del corpo.

Potere e Potenza - di Collettivo Compartir

 

 

Il corpo viene ridotto ad oggetto, viene rappresentato in modo irreale, non come oggetto altrui ma come un oggetto che ci viene regalato sin dalla nascita, l’oggetto per eccellenza. Una cosa da modificare, smontare e  adattare alle esigenze del consumo.

Rendere il corpo inoffensivo, privo di significato è una delle forme del dominio …

Potere e Potenza - di Collettivo Compartir

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Potere e Potenza - di Collettivo Compartir

Siamo obbligati al conformismo.

 

Tutte le spinte all’originalità vengono rigettate come comportamenti sconvenienti, trattate come inadeguate e se persistono punite.

Tutto ciò che rende uniforme agli altri è valutato come innocuo quindi rassicurante, stabilizzante.

Il conformismo è il prodotto di una relazione di dominio…

 

Siamo addestrati ai rapporti gerarchici, in tutti gli spazi che abitiamo.


Gli spazi che attraversiamo hanno sempre una proprietà, appartengono a noi o ad altri.

I tempi vengono decisi dai ritmi della produzione di merci che devono essere consumate velocemente.  Il potere si esprime sempre nel potere su cose, animali, persone, e viene introiettato nelle più svariate forme sin dall’infanzia negli apparati educativi e poi replicato nella famiglia.

L’educazione alla gerarchia è una forma di dominio …

 

 

Potere e Potenza- di Collettivo Compartir

Veniamo allevati a considerare il marchio come un aspetto naturale di comunicazione.

 

I fiori crescono nei prati e il riso cresce da Scotti non dalla terra e quindi non è alla portata di tutti.

I marchi sono una forma d’inquinamento, di contaminazione.

Le pubblicità sono il segno con cui le corporations marcano il proprio territorio.

 

I marchi sono una forma del dominio.

 

 

Potere e Potenza - di Collettivo Compartir

Le relazioni quotidiane si sviluppano attraverso il consumo.

 

Siamo istruiti al consumo e ad essere consumati: lavoro/consumazione, produzione, insoddisfazione/ consumo.
Ci si pone in relazione agli altri quasi esclusivamente attraverso le pratiche del consumo. I consumatori viaggiano sul binario opposto dei pochi che possiedono realmente la terra.

I prodotti di consumo sono proprietà deperibili, illusioni di controllo della propria esistenza, appagamento momentaneo dell’ansia di possesso.

 

Il consumare e l’essere consumati sono atti di dominio …

 

 

 

Siamo costantemente esposti alle pressioni dei media.

Potere e Potenza - di Collettivo Compartir

 

I media costruiscono significato per gli apparati di dominio, perché sono direttamente proprietà delle corporations.

 

Non si pongono il problema del contenuto perché la loro stessa organizzazione è contenuto, un’organizzazione fatta di merci e marchi.

Un telefilm è per sua stessa natura un luogo di vendita di un modello familiare che pubblicizza prodotti.

 

I media sono un veicolo di ripresentazione del sistema di dominio …

 

Potere e Potenza - di Collettivo Compartir

 

 

E’ ormai evidente che sono in aumento le forme di disagio causate dai processi di dominio.

 

 

Il disagio viene trattato come malattia contenuto con la farmacologia.

 

 

 

 

 

L’esercizio di forme di dominio non è l’unica via di esistenza.

Il potere su non è l’unica alternativa, abbiamo la possibilità di organizzarci nella potenza.

Di riconoscere nel mondo e in noi stessi le forme del dominio, di sostituirle con la potenza del fare insieme.

Potere e Potenza - di Collettivo Compartir

Possiamo mettere a disposizione il corpo per il cambiamento, nella sua interezza e naturalità.

Riconoscere l’originalità di ogni essere umano nelle infinite potenzialità di collaborazione nella comunità. Individuare in noi i meccanismi di prevaricazione e sostituirli con modalità di relazione tra pari, considerando ogni essere umano come portatore di un sapere.

 

E’ essenziale comprendere ciò che siamo, dove abitiamo, riacquistare il senso della nostra realtà e delle potenza che possiamo esprimere.

E’ fondamentale costruire insieme un nuova narrazione per rompere la sintassi del linguaggio del dominio, decostruire il significato che è stato dato alla realtà.